Foligno senza paura nel derby, Armillei: "Vogliamo i tre punti"

Mercoledì in campo per la serie D. Previsto un doppio derby umbro: oltre a quello tra i Falchetti e la squadra dell'ex Peluso c'è anche la sfida tra Trestina e Cannara

Antonio Armillei (a sinistra) in conferenza con Giovanni Nuti

Mercoledì di derby per la serie D umbra. A cominciare da quello in programma al Blasone tra Foligno e Tiferno. Per Armillei “una gara importante che arriva in una fase delicata della stagione”. “L’obiettivo sono i tre punti per riportarci in una zona più tranquilla di classifica” ha ammesso il tecnico. 
Armillei non ha sciolto i dubbi sull’assetto tattico della squadra. Spiegando come il 4-4-2 abbia funzionato in fase di non possesso, meno in quella di possesso, il tecnico si è preso ancora del tempo per riflettere. Mancherà Marianeschi per squalifica e a sostituirlo dovrebbe essere Settimi. Al di là dei numeri, Armillei ha ribadito che “queste sono partite che si vincono con il giusto atteggiamento più che con la tattica”. Situazione non semplice neppure in casa Tiferno. Alle diverse assenze, per Federico Nofri si è aggiunta anche quella di Gorini.
L’altro derby è quello che si giocherà tra Trestina e Cannara. Una sfida di alta classifica tra due formazioni reduci da una domenica non particolarmente brillante. In palio c’è il ruolo di prima inseguitrice umbra del Trastevere.

Tutta la giornata del girone E della serie D: Aquila Montevarchi - Grassina (Manuel Gambuzzi di Reggio Emilia), Foligno - Tiferno Lerchi (Valerio Bocchini di Roma 1), Pianese - Flaminia (Stefano Raineri di Como), San Donato Tavarnelle - Montespaccato (Lucio Felice Angelillo di Nola), Siena - Scandicci (Davide Gandino di Alessandria), Sinalunghese - Ostia Mare (Michele Maccorin di Pordenone), Sporting Trestina - Cannara (Giacomo Casalini di Pontedera), Trastevere - Sangiovannese (Mauro Gangi di Enna).
Il covid ha fermato Follonica Gavorrano-Badesse.

Logo rgu.jpg

di Simone Lini

Aggiungi un commento