Il Foligno espugna Scandicci: decisivo il gol di Peluso allo scadere dei 90 minuti

Contro i toscani finisce 2 a 1: la compagine biancazzurra che si era portata in vantaggio nel primo tempo con Settimi. Per i Falchetti guidati da Marmorini tre punti in sette gare

Maurizio Peluso

Il Foligno ha preso a correre e non ha intenzione di fermarsi. Grazie a un gol di Maurizio Peluso proprio allo scadere, i Falchetti sono riusciti a espugnare Scandicci. Grazie a questo 2 a 1 sono ben sette in tre gare i punti ottenuti dall’arrivo di Simone Marmorini. Una striscia utile che ha permesso ai biancazzurri di respirare anche sotto il profilo della classifica, da tenere sempre sotto osservazione, ma molto meno pericolante rispetto a un mese fa. A quota 12, i Falchetti hanno messo dietro cinque dirette concorrenti alla salvezza.

A Scandicci il Foligno è passato in vantaggio grazie alla rete di Settimi a metà del primo tempo. Nella ripresa la squadra toscana ha trovato il pareggio grazie a una punizione di Vanni. Marmorini alla vigilia aveva chiesto ai suoi, anche rispetto alla prova di Coppa Italia, una migliore gestione dei momenti difficili. I giocatori lo hanno accontentato subito. Complice anche l’espulsione del portiere Timperanza, i Falchetti si sono buttati in avanti. In un paio di circostanze hanno trovato l’opposizione del nuovo entrato Bruni. Che però nulla ha potuto sul diagonale di Maurizio Peluso proprio allo scadere.

Logo rgu.jpg

di Simone Lini

Aggiungi un commento