Presidio della polizia locale a Sant’Eraclio, Silvestri: “Gestire le periferie”

Il consiglio comunale di Foligno ha dato il via libera alla mozione dell'esponente di Patto x Foligno sulla riattivazione 

Francesco Silvestri (foto Vissani)

Il consigliere folignate di opposizione Francesco Silvestri (Patto x Foligno) si dice soddisfatto dell’approvazione della propria mozione, emendata e sostenuta dalla maggioranza, per riattivare a Sant’Eraclio il presidio della polizia locale. Il via libera è arrivato nel corso dell'ultimo consiglio comunale. “Questo atto - ha dichiarato -  deve segnare un punto di partenza nella gestione della periferia di Foligno e delle frazioni, di cui Sant’Eraclio è sicuramente la più popolosa”.

La mozione chiedeva alla Giunta di intervenire per ripristinare il presidio dei vigili urbani con la finalità di prevenzione dei reati e controllo di un territorio al centro di numerosi episodi di criminalità negli ultimi mesi.

“Sant’Eraclio è la periferia più popolosa di Foligno, ci vivono circa 6mila persone. Ha anche una zona industriale molto importante e che sarà protagonista del progetto della Variante Sud. Accendere un faro su Sant’Eraclio - aggiunge Silvestri in una nota stampa - credere nello sviluppo di questa porzione di città, significa guardare alla crescita economica e sociale di tutto il territorio folignate. L’arrivo della municipale - aggiunge - non dovrà essere solo un intervento volto alla sicurezza, ma dovrà rappresentare un punto di prevenzione, uno spazio informativo e un raccordo con le istituzioni”. Non solo guardare alla sicurezza però: “Occorre un’azione di governo del territorio - spiega il consigliere - che generi attivismo sociale e culturale”.

Logo rgu.jpg

di Federica Menghinella

Aggiungi un commento