Foligno, il centrosinistra chiede una commissione sul comparto dell’aerospazio

Obiettivo dell’incontro fare il punto sulla situazione occupazionale delle aziende che operano sul territorio comunale e nel comprensorio 

Azienda umbra

Fare il punto sul comparto dell’aerospazio. Lo chiedono i consiglieri folignati di centrosinistra che fanno parte della seconda commissione, quella cioè che si occupa - tra le altre cose - di sviluppo economico. Nella nota, a firma di Rita Barbetti e Giovanni Patriarchi (Pd), Mario Gammarota (Foligno 2030) e Francesco Silvestri (PattoXFoligno), si chiede appunto la convocazione al coordinatore Domenico Lini della commissione con l’obiettivo di parlare della situazione occupazionale del settore aerospaziale relativamente alle aziende che operano sul territorio di Foligno e del comprensorio.

La richiesta è, nello specifico, quella di aprire un tavolo di confronto allargato ai diversi soggetti che, a vario titolo, operano nel comparto. Il riferimento è quindi, in primis, alle sigle sindacali, ma non solo. I commissari di centrosinistra auspicano, infatti, anche la presenza all’incontro delle associazioni di categoria, da Confindustria a Cna passando per Confartigianato. Ed ancora ai rappresentanti del Polo aerospaziale dell’Umbria e delle stesse aziende di settore che, come detto, sono attive nel Folignate, come UmbraGroup, Oma Tonti, Ncm, Amco e Htc. Dopo l’invito a parlare delle ex Ogr, dunque, il centrosinistra folignate aggiunge un nuovo tassello al dibattito sulla situazione economica cittadina. 

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento