Foligno, Confcommercio propone un protocollo d’intesa ai candidati sindaco

Quattro i nodi da affrontare per l’associazione dei commercianti: recupero del centro e delle periferie, le gallerie urbane, l’ex zuccherificio e l’area del Foro Boario

Aldo Amoni

Riqualificazione del centro storico e delle periferie, le gallerie urbane, il recupero dell’area dell’ex zuccherificio e il futuro di quella del Foro Boario. Sono questi per la Confcommercio di Foligno, guidata da Aldo Amoni, i quattro nodi che i sei candidati sindaco dovranno sciogliere. E per farlo l’idea del presidente dell’associazione dei commercianti è di aprire fin da ora un tavolo di confronto con tutti gli schieramenti che hanno deciso di scendere in campo in vista dell’appuntamento elettorale del 26 maggio prossimo. “I temi che abbiamo già individuato sono molti - commenta il numero uno di Confcommercio, Aldo Amoni - perché molte sono le emergenze del nostro territorio, che è una risorsa ancora inespressa, perché non viene messo in condizione di esprimere tutto il suo potenziale”.

Ma per il presidente dell’associazione dei commercianti è necessario partire prima dalle imprese, chiamate tutte a raccolta in vista dell’assemblea generale fissata per giovedì 2 maggio, dalle 14.30 alle 15.30 allo Spazio Zut in corso Cavour. “Vogliamo ascoltare le imprese” è stato a questo proposito il commento di Aldo Amoni, per il quale occorre ragionare sul centro storico e le periferie, così come sugli eventi e le manifestazioni e sulle start up e le infrastrutture. Da lì si porranno le basi per la proposta per un protocollo d’intesa che Confcommercio Foligno sottoporrà ai candidati sindaco.

Un documento ricco di analisi e di spunti operativi, sul quale Confcommercio chiederà ai candidati sindaco impegni precisi e verificabili. “Grazie al contributo di tutti - ha concluso Amoni - metteremo definitivamente a punto la nostra proposta di protocollo d’intesa, sulla quale misureremo i programmi dei singoli candidati sindaco e la loro coerenza, dopo le elezioni, rispetto agli impregni assunti nella fase preelettorale”. 

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento