Covid-19, in Umbria due ricoveri in più e altri 117 nuovi positivi

Tasso di positività al 5%, mentre non si registrano nuovi ingressi in terapia intensiva. Bevagna non è più “Covid free”, mentre a Foligno ci sono 10 positivi in più

Infermieri su corsie ospedaliere (foto Vissani)

Un'altra giornata con oltre cento nuovi positivi in Umbria. È quella di giovedì, che ha fatto registrare per la precisione 117 persone positive al Covid-19 in più rispetto alle 24 ore precedenti. Gli attualmente positivi in regione salgono così a 1.447, ovvero 105 in più rispetto a mercoledì. Al contempo in Umbria ci sono infatti altri 12 guariti. Il tasso di positività è del 5%, frutto di 2.312 tamponi. I test antigenici sono stati 2.708. Ciò che rimane stabile è il numero delle persone in isolamento. L'ultimo bollettino diffuso dalla Regione Umbria non evidenzia nessuna nuova persona in quarantena: al momento sono 1.327.

OSPEDALI – Quella di giovedì è stata un'altra giornata senza vittime (1.424 da inizio pandemia), mentre negli ospedali sono entrati altri due pazienti colpiti da Covid-19. I ricoveri ordinari salgono così a 17 dai 15 del giorno precedente, ma rimangono stabili le terapie intensive, sempre 2. Sei i pazienti al “Santa Maria della Misericordia” di Perugia, 11 quelli ospitati al “Santa Maria” di Terni (comprese le due persone in Rianimazione).

DOVE SONO I NUOVI CONTAGIATI – Dopo giorni senza nemmeno un positivo, Bevagna torna a far registrare un nuovo caso; Fabro torna "Covid free". Prosegue il numero cospicuo di nuovi positivi a Città di Castello (13 in più), così come nel piccolo comune di San Giustino (+12). La città con il maggior numero di nuovi contagi è Perugia con altre 16 persone affette da Covid-19. A Foligno 10 nuovi positivi e nessun guarito. Cinquanta gli attualmente positivi nella città della Quintana, di cui 1 in ospedale e gli altri in isolamento. Un positivo in più a Giano dell'Umbria, così come a Trevi.

Fabio Luccioli

di Fabio Luccioli

Aggiungi un commento