Auto con targhe straniere, a Foligno una confisca e un sequestro

La polizia municipale in prima linea per far rispettare la nuova legge in merito all'immatricolazione delle vetture che circolano sul territorio nazionale

L'ufficio mobile della polizia municipale di Foligno

Le sequestrano un mezzo con targa straniera per poi confiscarlo vista la mancata reimmatricolazione in Italia. E' quanto avvenuto negli scorsi giorni a Foligno, con l'operazione che è stata svolta dalla polizia locale. Inoltre, una pattuglia del Comando di Foligno ha recentemente fermato anche un altro conducente di un'autovettura con targa estera. Dal controllo documentale e dall’incrocio dei dati della banca dati dell’anagrafe, è emerso che il conducente era residente anagraficamente in Italia da oltre 60 giorni, circolando con il veicolo immatricolato all’estero, oltre il termine di legge consentito. Gli agenti hanno quindi provveduto al ritiro della carta di circolazione e all’immediato stop della circolazione del mezzo con il contestuale sequestro dello stesso. Il conducente ha pagato immediatamente una sanzione di 712 euro. Se il veicolo, entro il termine di 180 giorni decorrenti dalla data della violazione, non verrà immatricolato in Italia o condotto, previo rilascio di un foglio di via, oltre il confine, verrà confiscato.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento