Quintana, anche il Pugilli ha il suo nuovo consiglio. Lunedì tocca a Morlupo, Cassero e Giotti

Pian piano stanno prendendo forma i nuovi direttivi dei dieci rioni. Il prossimo in ordine di tempo sarà l'Ammanniti, che ha in programma la prima riunione per domenica

Il nuovo consiglio del rione Pugilli

Si stanno pian piano definendo i consigli rionali dei dieci rioni della Quintana. L'ultimo in ordine di tempo ad essersi riunito è stato il Pugilli, che nella serata di giovedì ha assegnato le varie cariche all'indomani delle elezioni che hanno scelto i quindici componenti del consiglio che guideranno il rione per i prossimi quattro anni. All'unanimità è stato eletto priore Riccardo Federici, mentre il vice priore sarà Ivano Bruschi. Volti nuovi per quanto riguarda la figura di economo e segretario, che saranno Claudio Gentili e Arianna Boldrini. Il priore uscente Stefano Mattioli sarà invece il responsabile della scuderia. Ad occuparsi invece della commissione taverna saranno Marco Bartocci, Moreno Serenelli, Marco Properzi, Giacomo Gramaccioni ed Elia Fedele. Per gli sponsor insieme alla propaganda e comunicazione il responsabile sarà Giovanni Ruiu, mentre Mauro Paris seguirà gli eventi collaterali. Per la commissione artistica il punto di riferimento sarà invece Paolo Coletti. Si chiude con la commissione addobbo affidata a Nicolò Venerini, mentre Roberto Molari si occuperà dei rapporti istituzionali. “Cambiano le facce ma non la sostanza – commentano dal Pugilli -. La nostra certezza più grande è rimasta il cavaliere Pierluigi Chicchini, riconfermato all'unanimità da tutto il consiglio”. Prima del Pugilli avevano definito i propri organigrammi Spada, La Mora e Contrastanga. Domenica 25 novembre sarà la volta dell'Ammanniti, mentre lunedì toccherà a Morlupo, Cassero e Giotti. Tra lunedì e martedì primo consiglio anche per il Croce Bianca. Chiude il quadro il Badia, con la convocazione degli eletti prevista per giovedì 29.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento