"Note di Cuore": una serata di beneficenza contro la Psp

L'appuntamento è per lunedì 8 dicembre alle 21 all'auditorium San Domenico di Foligno

La locandina di "Note di Cuore"

"Note di Cuore" è l'evento organizzato dalle associazioni “Forza di Vivere” e Lions Club, con il patrocinio del Comune di Foligno, indirizzato alla raccolta fondi per sostenere la ricerca per la paralisi sopranucleare progressiva, meglio conosciuta con la sigla Psp. Una malattia neurodegenerativa molto rara, il cui decorso lentamente progressivo, comporta atrofia a livello mesencefalo e di altre strutture cerebrali. L'evento, in scena lunedì 8 dicembre (ore 21, auditorium San Domenico), vedrà la partecipazione di artisti di grande talento, provenienti dai più grandi palchi del mondo: ci saranno i ballerini del musical "Bombay Dreams" del West End di Londra e di Brodway. La compagnia di ballerni tip tap "Tappers" di Milano, il cantautore americano Chase Bell e la sua band "Chase Bell & White Licorish". Ed ancora, Walter Nudo, il cantante proveniente dal programma televisivo di “Amici” Giuseppe Salsetta, il mago Andrea Paris, il gruppo di percussioni "Jebanomano", Katiuscia Mercuri con "British Night", e molti altri. Moreno Amantini, attore, conduttore e opinionista televisivo, presenterà la serata, durante la quale interverranno sia il sindaco di Foligno, Nando Mismetti, il dottor Mauro Zampolini dell'ospedale di Foligno e il professor Fabbrini dell'equipe medica dell'università La Sapienza di Roma e del dipartimento neurologico Umberto I sempre di Roma. Per maggiori informazioni, per acquistare il biglietto dell’evento dell’8 dicembre (prezzo 20 euro), è possibile inviare un’e-mail a forzadivivere@yahoo.com o a cerimoniere@lionsclubfoligno.it, oppure telefonare ai seguenti numeri: 3281507161 o 335.6791144. L'importo del biglietto sarà devoluto quindi a favore della ricerca per la Psp. Chi non può partecipare, ma volesse comunque effettuare una donazione, è possibile farlo con un solo click attraverso il sito www.kapipal.com/notedicuore.

Logo rgu.jpg

di Viola Minelli

Aggiungi un commento