All’asta le magliette dei grandi calciatori: raccolti 6mila euro per la palestra oncologica di Foligno

La struttura verrà allestita all’interno dell'ospedale cittadino "San Giovanni Battista". Jack Sintini: “L’attività fisica può influenzare positivamente gli effetti delle terapie”

Jack Sintini durante l'evento di beneficenza organizzato a Foligno

C’è chi si è aggiudicato la maglietta autografata di Joao Cancelo e chi quella di Radja Nainggolan. C’è chi è riuscito a portare a casa quella del grande Francesco Totti e chi quella di Gianluca Zambrotta. Sono le magliette messe all’asta in occasione della serata di beneficenza promossa dall’associazione Giacomo Sintini al fianco dell’azienda ospedaliera di Foligno e che ha visto la partecipazione di circa 200 invitati, grazie ai quali è stato possibile raccogliere più di seimila euro. Soldi che saranno destinati all’allestimento di una palestra per i pazienti oncologici del San Giovanni Battista.

“L’attività fisica - hanno spiegato a questo proposito il pallavolista Jack Sintini e il direttore sanitario Franco Santocchia - esercita effetti benefici sulle funzioni dell’organismo che possono, in alcuni casi, anche influenzare positivamente gli effetti delle terapie. Numerosi studi pubblicati - hanno aggiunto - dimostrano, tra l’altro, come l’attività motoria anche moderata (corsa, camminata veloce, nuoto per almeno quattro ore/settimana) riduca l’incidenza di neoplasie intestinali, di neoplasie della mammella e del testicolo. Inoltre - hanno concluso Sintini e Santocchia - un giusto esercizio praticato a partire dalla fase terapeutica, può ridurre  il rischio di recidiva e mortalità”.

Ad anticipare la cena di beneficenza, ospitata al Delfina Palace Hotel ed offerta dall’ElettraGas dell’amministratore unico Laura Marona e del socio di maggioranza Paolo Marinangeli, la presentazione del libro “Forza e Coraggio”, testo autobiografico, dove il campione di pallavolo  ha raccontato la sua battaglia e vittoria contro il cancro.

“Fare squadra - ha commentato Sintini, accompagnato dalla moglie Alessia Minniti - è il segreto per i grandi risultati. Grazie - ha quindi concluso - per questa opportunità”.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento